Hotel Chesa Salis

  • Hotel Chesa Salis, Bever - St. Moritz
    Hotel Chesa Salis
  • Hotel Chesa Salis, Bever - St. Moritz
    Camera storica
  • Hotel Chesa Salis, Bever - St. Moritz
    Giardino
  • Hotel Chesa Salis, Bever - St. Moritz
    Colazione con vista
  • Hotel Chesa Salis, Bever - St. Moritz
    Giardino 6000 m2
  • Hotel Chesa Salis, Bever - St. Moritz
    Stairway to heaven
  • Hotel Chesa Salis, Bever - St. Moritz
    Bagno storico
  • Hotel Chesa Salis, Bever - St. Moritz
    Camera Veranda
  • Hotel Chesa Salis, Bever - St. Moritz
    Vista laterale con veranda
  • Hotel Chesa Salis, Bever - St. Moritz
    Ristorante per occasioni speciali
Prenotazione online
Visualizza Mappa

Avventura e relax nello storico hotel dell'Engadina

La Chesa Salis si trova a Bever, un villaggio dell'Alta Engadina, dove il tempo sembra essersi fermato per cento anni. Il bed and breakfast è un suggerimento per esperti, incorporato nel vecchio centro del paese, circondato da ampi giardini e una vista a 360 gradi sulle montagne circostanti. Che tu stia pianificando una pausa in montagna o desideri prendere parte a una delle tante attività ricreative, una visita con noi renderà il tuo soggiorno in Engadina un'esperienza indimenticabile. Per tutti i più avventurosi, offriamo corse in Alta Engadina in collaborazione con l'Engadin River Ranch. Se vuoi combinare questo con il relax, siamo il posto giusto per te. Per questo abbiamo diversi ritiri di equitazione e yoga in offerta, dove puoi scoprire la bella Engadina a cavallo e stabilire una connessione più profonda con te stesso sul tappetino yoga.

Storia dal Hotel Chesa Salis

Storia dal 1883

La Chesa Salis fu costruita come casa colonica engadinese alla fine del XVI secolo. Originariamente era costituito da due edifici, la residenza e la stalla con fienile. I proprietari erano la benestante famiglia Moeli, emigrata a Bergamo ma che trascorreva l'estate a Bever. Nel 1877 Rudolf von Salis-Muralt, figlio di un'importante famiglia engadinese e bregaglia, entrò in possesso della casa. Sei anni dopo, Rudolf von Salis fece ristrutturare l'antica fattoria dall'importante architetto engadinese Nicolaus Hartmann Sr (1838-1903). Hartmann riuscì a combinare i due edifici, unendo opportunamente la caratteristica architettura engadinese con lo storicismo allora di moda. Suddivise la facciata incorniciando le finestre e le porte con detti di casa e sgraffiti, creando un effetto simile alla muratura bugnata. Usò abilmente il ferro battuto e aggiunse balconi in legno con decorazioni in stile "chalet svizzero" all'elevazione sud. All'interno ha creato stanze e appartamenti con pannelli in pino di Arolla dipinti o pregiati e soffitti a stucco; ogni stanza aveva il suo design distinto. Nel 1982, la casa è stata trasformata in un confortevole hotel con 18 camere. Gli ex soggiorni al piano principale (la Von Salis Stube e l'Arven Stüvetta) divennero salotti, il ristorante e la cucina furono allestiti nell'ex fienile. Dal 2003, i nuovi proprietari hanno continuato a rinnovare l'hotel sulla base di un concetto attentamente studiato in linea con uno stile tradizionale engadinese. I vecchi pavimenti, pareti e soffitti e gli arredi storici sono stati abilmente combinati con nuovi arredi in pino locale di Arolla. La Chesa Salis di Bever è membro degli Swiss Historic Hotels dal 2006. (RF)

Catherine Lippuner & Helena Thomas
  • Conduzione
  • Catherine Lippuner & Helena Thomas
  • Categoria d’albergo
  • Banchetti, Attivo/sport, Parco/giardino,
  • Classificazione d’albergo
  • Posizione
  • In campagnaIn campagnaIn montagnaIn montagna
  • Premi
  • icomos
    Hotel storico dell'anno 2015
  • Apertura
  • Da giugno a ottobre, da dicembre ad aprile
Elenco di tutti gli hotel